In vendita la casa di Vivien Leigh e Lawrence Olivier

Di solito si dice due cuori e una capanna, ma in questo caso sarebbe più appropriato dire due miti del cinema e una villa da sogno. Su LuxuryEstate.com, partner di Immobiliare.it per il mercato del lusso, è in vendita la casa in cui abitavano Vivien Leigh, l’indimenticabile Rossella O’Hara di Via col vento ed il suo pigmalione e marito, l’attore e regista Lawrence Olvier.

La villa, che si trova al numero 20 di Washington Spring road a Palisades, area da sempre residenza di personaggi famosi di primo rango e distante appena 25 minuti da New York, è quella in cui la coppia viveva negli anni 40, il momento più alto della loro carriera quando, proprio nei panni della testarda Rossella, Vivien Leigh aveva conquistato una fama planetaria.

La proprietà, la cui costruzione risale ai primi dell’ottocento ed ha una superficie complessiva di circa 500 metri quadrati in cui trovano spazio sei camere da letto.

A rendere molto particolare la casa è la sua lunga serie di porticati, i molti camini presenti nelle stanze e, ultima ma non meno importante, anche una sorta di area riservata e al riparo da qualunque sguardo indiscreto che si trova sul retro ed è caratterizzata da una splendida piscina e un gazebo in legno in cui è molto semplice immaginare i due attori e i loro ospiti sorseggiare qualche cocktail e discutere sei prossimi copioni da trasformare in film di successo.

Prezzo richiesto per l’acquisto, tutto sommato, non irragionevole: solo 4.495 milioni di dollari.

Chissà se anche le tende di questa casa divennero vestito per Vivien come quelle di Tara per il suo personaggio più famoso.

In vendita la casa di Ike e Tina Turner

Nella contea di Los Angeles, in quella che negli anni settanta veniva chiamata la Beverly Hills nera, secondo quanto risulta ad Immobiliare.it è in vendita una casa decisamente particolare, quella in cui, negli anni dei loro successi, ma anche delle gravissimi liti coniugali e delle terribili violenze domestiche che li portarono alla separazione, vissero due veri e propri miti della musica: Ike e Tina Turner.

La casa, che si trova al 4263 di Olimpia drive a View Park, ha una superficie complessiva di poco inferiore ai 300 metri quadrati in cui trovano spazio quattro camere da letto inclusa quella principale dove troneggia il letto circolare a baldacchino i cui dormiva la coppia del Pop Rock più famosa di quegli anni.

Anche la casa, oggi di proprietà della famiglia Pittman, è praticamente rimasta immutata o quasi dall’epoca in cui vi vissero Ike e Tina e, proprio per questo, è stata anche set del film tratto dalla loro storia, andato nelle sale nel 1993 col titolo “What’s love got to do with it”.

La villa fu costruita nel 1956 ed evidentemente i suoi famosissimi ex proprietari, che vendettero agli attuali nel 1977, amavano molto l’acqua visto che fra le caratteristiche più curiose dell’immobile ci sono una cascata nel soggiorno (oggi spenta, ma ancora funzionante e un tempo arricchita di pesci koi) ed un acquario (anch’esso oggi vuoto) inserito nel muro alle spalle del bar.

La casa, va detto, avrebbe oggettivamente bisogno di una bella rinfrescata e probabilmente anche questo spiega il prezzo di appena 999.000 dollari.

Credits immagini casa: Ken Conant

 

 

In vendita, di nuovo, la casa de Il Padrino

Cosa hanno in comune la coppia presidenziale più glamour di tutti i tempi, JFK e Jacqueline Bouvier, una delle pellicole di maggior successo nella storia di Hollywood, il Padrino diretto da Francis Ford Coppola, il tycoon dell’editoria americana William Rundolph Hearst e il romanticissimo film Guardia del corpo con cui Whitney Houston e Kevin Costner hanno fatto sognare i fan sparsi ai quattro angoli del pianeta? Semplice; una casa da mille e una notte (e diverse decine di milioni di dollari) che secondo quanto risulta ad Immobiliare.it è nuovamente in vendita, a Beverly Hills, per la stratosferica cifra di 195 milioni di dollari.

La proprietà, che fu prima dimora sulle colline della città degli angeli per il grande magnate dell’editoria, meta di una parte della luna di miele di John e Jacqueline Kennedy e poi set per alcuni dei ciac più emblematici della saga cinematografica de Il Padrino e del film Guardia del corpo, è stata messa in vendita dall’attuale proprietario, l’avvocato Leonard Ross, che  spera di avere miglior fortuna rispetto a quanto non accadde col primo tentativo di vendita, risalente al 2007; Ross pare così certo della possibilità di concludere l’affare che ha anche aumentato il prezzo richiesto per rinunciare alla proprietà; nove anni fa la richiesta era di soli 165 milioni di dollari e considerando che ormai quaranta anni fa lui l’acquistò per appena 2 milioni il guadagno potrebbe essere notevole.

L’immobile, noto col nome di Beverly Compound, poggia su un terreno che sfiora i 5 acri e le varie unità immobiliari di cui si compone hanno in totale 28 camere da letto e se i muri potessero parlare racconterebbero alcuni passaggi della recente storia americana.

Il “papà occidentale” dei Pokémon vende casa

Forse il nome di Al Kahn non dice molto, ma chi non ha mai sentito nominare i Pokémon, tornati alla riscossa con un’app-gioco diventata un vero e proprio tormentone quest’estate? Ebbene, dietro ai  piccoli mostri (e al nome con cui li conosciamo), giunti in Occidente dal Giappone, c’è proprio la figura di questo produttore e licenziatario che adesso ha messo in vendita la sua casa milionaria. Nel cuore di Manhattan, l’uomo dei Pokémon vende un mega appartamento su quattro piani per circa 19 milioni di dollari, un vero tesoro in stile Art Deco.

Acquistato da Kahn nel 2012, direttamente dal costruttore, per 5,4 milioni, questo gioiello immobiliare di New York è stato la sua sorpresa romantica per l’allora fidanzata Jillian Crane, con cui adesso il 69enne è sposato. La ristrutturazione da ben 4 milioni di dollari è durata due anni e mezzo e ha reso questa reggia un vero capolavoro del design e dell’arredamento. Su 400 metri quadrati si trovano tre camere e sei bagni tutti caratterizzati da enormi finestre e lucernari. All’esterno la casa vanta una terrazza da 150 metri quadri con piscina privata. Tutti gli ambienti sono attraversati da un sistema di filodiffusione e, nella zona living, è presente uno schermo cinema a scomparsa. L’intero terzo piano è occupato dalla suite padronale che conta due bagni, uno per lei e uno per lui, due cabine armadio e un piccolo soggiorno.

La coppia ha stabilito qui la sua residenza ma, durante una loro festa privata, ha conosciuto degli agenti immobiliari che hanno insistito perchè il bellissimo immobile finisse sul mercato in modo da permettere loro di lanciarsi in una nuova avventura di progettazione e ristrutturazione.